Advertisement

Introduzione L’avversario. Nel backstage di una scheda

Chapter
  • 339 Downloads

Riassunto

Tra psichiatri è comune confrontare le proprie opinioni diagnostiche su casi clinici, valorizzando sintomi e comportamenti differenti, e sostenendo ipotesi psicopatogenetiche dissimili. Con una discreta frequenza, la disputa ha come oggetto la discriminazione tra segni di stato, che orientano verso una definita condizione clinica, e segni di tratto, che sostengono l’ipotesi di una caratteropatia di fondo. È poi sempre presente il problema della comorbilità tra disturbi psichiatrici. In altri casi ancora il confronto si svolge tra chi valorizza i segnali evidenti all’occhio clinico e chi ha un atteggiamento ermeneutico, individuando significati più profondi di quelli apparenti. Inoltre, la scuola dottrinale di appartenenza condiziona a volte in modo sostanziale la descrizione del caso.

Preview

Unable to display preview. Download preview PDF.

Unable to display preview. Download preview PDF.

Bibliografia

  1. Argentieri S (2008) L’Ambiguità. Einaudi, TorinoGoogle Scholar
  2. Buraggi C (2001) L’impostore e il suo pubblico: un rapporto perverso. Pubblicato sul sito internet www.ettoremasina.it, ultimo accesso giugno 2010Google Scholar
  3. Carrère E (2000) L’Adversaire. P.O.L. éditeur, ParisGoogle Scholar
  4. Dalle Luche R, Bertacca S (2007) L’ambivalenza e l’ambiguità nelle rotture affettive. Franco Angeli Editore, MilanoGoogle Scholar
  5. Toutenu D, Settelen D (2003) L’affaire Romand: Le narcissisme criminel. Approche Psychologique. L’Harmattan, ParisGoogle Scholar

Copyright information

© Springer-Verlag Italia 2010

Authors and Affiliations

  1. 1.Sezione di Psicologia Generale e Clinica Facoltà di Medicina e ChirurgiaUniversità degli Studi di FerraraFerrara
  2. 2.Servizio Psichiatrico Diagnosi e CuraASL 1 Massa CarraraMassa
  3. 3.Unità Funzionale Salute Mentale Adulti (UFSMA)Massa MarittimaGrosseto
  4. 4.Dipartimento di Patologia e Medicina SC Cattedra di PsichiatriaUniversità degli Studi di UdineUdine

Personalised recommendations