Advertisement

Matematica e cultura 2007

A cura di Michele Emmer

  • Michele Emmer

Part of the Matematica e cultura book series (MACU)

Table of contents

  1. Front Matter
    Pages I-VIII
  2. Il primo numero

    1. Front Matter
      Pages 7-7
    2. Massimo Cacciari
      Pages 3-5
  3. matematica e infinito

    1. Front Matter
      Pages 7-7
    2. Giorgio Israel
      Pages 17-27
  4. matematica, forme e architettura

    1. Front Matter
      Pages 29-29
    2. Michèle Emmer
      Pages 31-41
    3. Chris Bosse
      Pages 43-56
    4. George W. Hart
      Pages 73-80
    5. Gian Marco Todesco
      Pages 81-90
  5. matematica e giocattoli

    1. Front Matter
      Pages 91-91
    2. Michael Eisenberg
      Pages 93-104
  6. matematica e arte

    1. Front Matter
      Pages 105-105
    2. Daniel Rockmore, Greg Leibon
      Pages 107-118
    3. Paolo Barlusconi
      Pages 131-135
  7. matematica e psichiatria

    1. Front Matter
      Pages 137-137
    2. Ioan James
      Pages 139-148
  8. matematica e fumetto

    1. Front Matter
      Pages 149-149
    2. Ade Capone
      Pages 151-157
  9. matematica e musica

  10. matematica e applicazioni

    1. Front Matter
      Pages 213-213
    2. Marco Abate
      Pages 227-240
    3. Alfio Quarteroni, Luca Bonaventura
      Pages 241-251
  11. matematica e medicina

    1. Front Matter
      Pages 253-253
    2. Caterina Marchió, Gianni Bussolati
      Pages 255-261
  12. matematica, Cina e Giappone

  13. matematica e teatro

    1. Front Matter
      Pages 289-289
  14. omaggio a Peter Greenaway

    1. Michele Emmer
      Pages 307-309
    2. Peter Greenaway
      Pages 311-315
  15. Back Matter
    Pages 325-327

About this book

Introduction

"Tutto facevano senza conoscenza, finché io insegnai loro a distinguere il sorgere e il tramontare degli astri, e il numero" .

Eschilo "Prometeo incatenato".

Così inizia il testo di Massimo Cacciari.

Si parla di teatro anche se nella pagina non si può raccontare l’indimenticabile spettacolo di Bustric.

E di arte, e di arti applicate, come la struttura geometrica e il significato spirituale del giardino Zen del Ryoanji a Kyoto.

E di bolle di sapone, che non mancano quasi mai agli incontri veneziani, bolle Quattro dimensioni e bolle gigantesche che servono da modella alla piscina olimpica di Bejing

E si parla di infinito, di tanti infiniti, sino a viaggiare nell’"Ignoto spazio profondo", titolo del film di Werner Herzog proiettato a Venezia.

Di musica, di simulazioni al computer di suoni ed immagini e delle creazioni dell’artista Paolo Barlusconi

Dopo dieci anni, quella che sembrava una idea improvvisata, senza un grande futuro, e’ divenuta una occasione di interesse e fascinazione, che continuerà finché ci sarà qualcuno che ne sarà ancora sedotto.

Keywords

applicazioni architettura arte matematica teatro

Authors and affiliations

  • Michele Emmer
    • 1
  1. 1.Dipartimento di Matematica “G. Castelnuovo”Università degli Studi “La Sapienza”Roma

Bibliographic information