Advertisement

Annali di Matematica Pura ed Applicata

, Volume 48, Issue 1, pp 183–191 | Cite as

Sul principio dell'effetto giroscopico per i solidi di massa variabile

  • Tristano Manacorda
Article

Sunto

Per un giroscopio di massa variabile si stabilisce che condizione necessaria e sufficiente perchè il principio dell'effetto giroscopico conservi la forma classica (pensandovi però variabile il momento di inerzia) è che il momento equatoriale delle forze esterne (ivi comprese le forze del getto) abbia direzione non invariabile nel corpo.

Preview

Unable to display preview. Download preview PDF.

Unable to display preview. Download preview PDF.

Literatur

  1. (1).
    A. Signorini,Complementi di dinamica dei giroscopi e equazione del problema completo della Balistica esterna, « Atti Acc. Naz. Lincei », Mem. (8),1, (1946), pp. 1–41.MATHMathSciNetGoogle Scholar
  2. (2).
    F. Stoppelli,Sul principio dell'effetto giroscopico, « Giorn. di Mat. di Battaglini », (4),80 (1950–51) pp. 14–38;Sul fenomeni giroscopici in un solido qualsiasi, « Rend. Sem. Mat. », Padova21 (1952), pp. 25–43.Google Scholar
  3. (3).
    D. Quilghini,Sul principio dell'effetto giroscopico, « Ricerche di Mat. »,7 (1958) pp. 205–231.MATHMathSciNetGoogle Scholar
  4. (4).
    L. Battaglia,Sul principio dell'effetto giroscopico nei solidi autoeccitati, « Riv. Mat. della Univ. di Parma »,8 (1957, 1958) pp. 73–80.MATHMathSciNetGoogle Scholar
  5. (5).
    Chiamo brevemente così i corpi rigidi di massa variabile ma in modo da non alterare sensibilmente i momenti di inerzia, e soggetti ad un momento delle forze esterne di direzione invariabile nel corpo, corrispondentemente ad un primo tipo dei solidi autoeccitati studiati da Grammel:R. Grammel,Der selsterregte unsymmetrische Kreisel, « Ingenieur Archiv »,22 (1954), pp. 73–97. Cfr. anche:U. T. Bödewadt,Der symmetrische Kreisel bei zeitfester Drehkraft, « Math- ZS »,55 (1952), pp. 310–320.CrossRefMATHMathSciNetGoogle Scholar
  6. (6).
    T. Manacorda,Sul moto di un corpo di massa variabile, « Riv. Mat. Univ. Parma »,3 (1952) pp. 361–373.MATHMathSciNetGoogle Scholar
  7. (7).
    Nel Cap. 1, al n. 11.Google Scholar

Copyright information

© Swets & Zeitlinger B. V. 1959

Authors and Affiliations

  • Tristano Manacorda
    • 1
  1. 1.Parma

Personalised recommendations