Advertisement

Ipoglicemia: cosa fare quando si presenta in assenza di diabete

  • Damiano GulloEmail author
  • Miriam Magliozzo
  • Maria Luisa Arpi
DIABETE E METABOLISMO
  • 3 Downloads

Introduzione

Quando l’ipoglicemia si presenta in soggetti non diabetici si delinea un percorso diagnostico complesso, anche per lo specialista, a motivo della scarsa specificità dei sintomi e la molteplicità delle cause. Prima di iniziare la valutazione clinica va verificata la classica triade di Whipple, cioè bassi valori glicemici ( \(<55~\mbox{mg/dL}\)

Notes

Conflitto di interesse

Gli Autori dichiarano di non avere conflitti di interesse.

Consenso informato

Lo studio presentato in questo articolo non ha richiesto sperimentazione umana.

Studi sugli animali

Gli autori di questo articolo non hanno eseguito studi sugli animali.

Bibliografia

  1. 1.
    Cryer PE, Axelrod L, Grossman AB, Heller SR, Montori VM, Seaquist ER, Service FJ (Endocrine Society) (2009) Evaluation and management of adult hypoglycemic disorders: an Endocrine Society Clinical Practice Guideline. J Clin Endocrinol Metab 94(3):709–728 CrossRefGoogle Scholar
  2. 2.
    Gullo D, Arpi ML (2003) Diagnosi e terapia dei disturbi ipoglicemici. L’Endocrinologo 4:174–186.  https://doi.org/10.1007/BF03344473 Google Scholar
  3. 3.
    Gullo D, Evans JL, Sortino G, Goldfine ID, Vigneri R (2014) Insulin autoimmune syndrome (Hirata Disease) in European Caucasians taking \(\alpha\)-lipoic acid. Clin Endocrinol 81(2):204–209.  https://doi.org/10.1111/cen.12334 CrossRefGoogle Scholar

Copyright information

© Springer Nature Switzerland AG 2019

Authors and Affiliations

  • Damiano Gullo
    • 1
    Email author
  • Miriam Magliozzo
    • 1
  • Maria Luisa Arpi
    • 1
  1. 1.U.O.C. di Endocrinologia, Dipartimento di Medicina Clinica e SperimentaleUniversità degli Studi di Catania, ARNAS GaribaldiCataniaItalia

Personalised recommendations