Advertisement

Il Nuovo Cimento (1877-1894)

, Volume 1, Issue 1, pp 35–57 | Cite as

Sulla tenacità del ferro a diverse temperature

  • Giuseppe Pisati
  • G. Saporito-Ricca
Article
  • 16 Downloads

Preview

Unable to display preview. Download preview PDF.

Unable to display preview. Download preview PDF.

References

  1. (1).
    Annales de chimie et de physique, III. t. 12 pag. 440.Google Scholar
  2. (2).
    Id. Annales de chimie et de physique III, t. 30, pag. 304.Google Scholar
  3. (3).
    La tenacità suolsi esprimere mediante il peso in chilogrammi necessario a produrre la rottura d'un filo avente un millimetro quadrato di sezione.Google Scholar
  4. (1).
    Annales de chimie et de physique, II, t. 60, pag. 78 (1835).Google Scholar
  5. (1).
    Alcune esperienze preliminari hanno dimostrato che otto minuti primi sono sufficienti perchè il filo si metta in equilibrio di temperatura col bagno; ed altre sperienze dimostrarono alla loro volta che il peso necessario a rompere il filo resta sensibilmente costante anche quando si fa variare da 8′ a 25′ la durata dell'efflusso dell'acqua.Google Scholar
  6. (1).
    Baudrimont fin dal 1835 (V. l. c.) aveva anch'egli trovato che i fili ricotti nell'anidride carbonica presentano alla temperatura ordinaria una tenacità alquanto minore di quella dei fili ricotti nell'aria.Google Scholar

Copyright information

© Società Italiana di Fisica 1877

Authors and Affiliations

  • Giuseppe Pisati
  • G. Saporito-Ricca

There are no affiliations available

Personalised recommendations