Advertisement

Annali di Matematica Pura ed Applicata

, Volume 3, Issue 1, pp 27–71 | Cite as

Sulle varietà abeliane reali

  • Annibale Comessatti
Article

Literatur

  1. (53).
    Perp=2, cfr.Enriques-Severi,Mémoire sur les surfaces hyperelliptiques. [Acta Math., vol. 32, (1909) pp. 283–392 e 33 (1910) pp. 321–403] n.o 23.Google Scholar
  2. (54).
    Krazer, Cap. VII, § 1. Questo almenoquando i moduli sono generali.Google Scholar
  3. (55).
    Cfr.Klein,Ueber Realitätsverhältnisse (citata),Riemann'sche Flächen, Parte III. La tirannia dello spazio e'impedisce d'illustrare con maggiore ampiezza i molteplici rapporti della questione colla teoria delle ϑ-Riemanniaue, e di ricordare al lettore le linee generali dei procedimenti diKlein. Ci riserbiamo però di ritornarvi in altro laogo.Google Scholar
  4. (56).
    Cfr. la mia Nota,Sulle trasformazioni Hermitiane delle varietà di Jacobi. [Atti Accad. Torino, vol. 50 (1914–15), pp. 439–455] ed il Cap. IX delKrazer.Google Scholar
  5. (60).
    Segre,Le rappresentazioni reali delle forme complesse, ecc. [Math. Ann., vol. 40 (1892), pp. 413–467] pag. 431–32.CrossRefzbMATHMathSciNetGoogle Scholar
  6. (65).
    Bagnera-De Franchis, loc. cit., n.o 9. Vedi anche la mia Memoria:Sulle superficie di Jacobi semplicemente singolari [Memorie dei XL (3), vol. 21 (1919)], n.o 2. Si può aggiungere chel'invariante simultaneo delle due relazioni (che esprime il numero delle intersezioni tra le curve dei due fasci) deve risultare eguale ad 1: ma ciò non darebbe nulla di nuovo perchè tal condizioneè conseguenza delle precedenti.Google Scholar
  7. (69).
    Tałune delle proprietà quì richiamate si trovano inWirtinger,Ueber eine Verallgemeinerung der Theorie der Kummer' schen Fläche [Monatsh. für Math. u. Phys., vol. I (1890), pp. 113–128] altre sono facili generalizzazioni di quelle del casop=2. Per quest'ultime cfr.Enriques-Severi, loc. cit., p.i 46–49.Google Scholar
  8. (76).
    Krazer, § 4. Occorrerà modificare quelle formule in base alla già avvertita differenza di convenzioni, circa i periodi normali.Google Scholar
  9. (80).
    In particolare (p=2) si hanno dunqueotto tipi di superficie di Kummer reali, quanti ne ha trovati ilRohn nel suo noto lavoroDie verschiedenen Gestalten der Kummer' schen Fläche [Math. Ann., vol. 18 (1881), pp. 99–159]. Per quanto i nostri punti di vista sian del tutto diversi, in quanto ilRohn parte dal considerare laM 2 diKummer come superficie singolare d'un sistema di complessi quadratici confocali, e dalla loro rappresentazione in coordinate diKlein, siam dolenti che i limiti di questo scritto non ci consentano più dettagliati raffronti.Google Scholar
  10. (86).
    Cfr.Dirichlet,Lezioni sulla Teoria dei Numeri (Venezia, Tip. Emiliana, 1881), §§ 83, 84. Vedi anche la mia Memoria citata alla nota (65), in cui ai n.i 2, 3 è trattata una questione che ha talune analogie coll'attuale.Google Scholar

Copyright information

© Swets & Zeitlinger B. V. 1926

Authors and Affiliations

  • Annibale Comessatti
    • 1
  1. 1.Padova

Personalised recommendations