Advertisement

Annali di Matematica Pura ed Applicata

, Volume 115, Issue 1, pp 381–392 | Cite as

Prolungamenti finiti di un corpo ed algebre gruppali

  • Mario Poletti
Article
  • 17 Downloads

Sunto

Per ciascun prolungamento finito di un corpo di caratteristica positiva, viene introdotto un T-modulo canonico; si determina la struttura dei moduli degli omomorfismi tra questi. In tale contesto, varie algebre gruppali ricevono interpretazioni canoniche in termini di teoria di Galois. Si dànno tecniche per tradurre, ciascuno nel linguaggio degli altri, problemi di teoria di Galois, di T-moduli canonici, di algebre gruppali.

Bibliografia

  1. [MC]
    I. Barsotti,Moduli canonici e gruppi analitici commutativi, Ann. Scuola Norm. Sup.13 (1959), pag. 303.MathSciNetGoogle Scholar
  2. [MA]
    I. Barsotti,Metodi analitici per varietà abeliane in caratteristica positiva, Ann. Scuola Norm. Sup., capp. 1, 2,14 (1964), pag. 1.MathSciNetGoogle Scholar
  3. [1]
    M. Poletti,Prolungamenti finiti di un corpo e iperalgebre, Ist. Naz. Alta Mat., Symposia Math.,15 (1975), pag. 461.zbMATHMathSciNetGoogle Scholar
  4. [2]
    M. Poletti,Q-algebre p-adiche e loro rappresentazioni, Ann. Scuola Norm. Sup.,26 (1972), pag. 269.zbMATHMathSciNetGoogle Scholar
  5. [3]
    N. Jacobson,Lectures in Abstract Algebra, vol. III, Van Nostrand, 1964.Google Scholar

Copyright information

© Fondazione Annali di Matematica Pura ed Applicata 1977

Authors and Affiliations

  • Mario Poletti
    • 1
  1. 1.Pisa

Personalised recommendations