Date: 01 Aug 2014

Autoanticorpi anti-surrene nell’insufficienza corticosurrenalica primitiva

Rent the article at a discount

Rent now

* Final gross prices may vary according to local VAT.

Get Access

Riassunto

Il morbo di Addison autoimmune (MAA) è causato dalla distruzione immuno-mediata delle cellule steroidosecernenti della corteccia surrenalica. Il MAA può essere isolato o essere una componente della sindrome poliendocrina di tipo 1 (SPA1) o di tipo 2 (SPA2). La SPA1 è causata da mutazioni del gene AutoImmune Regulator (AIRE) che codifica per un attivatore della trascrizione, Aire, che induce l’espressione di autoantigeni nelle cellule epiteliali della midollare timica, permettendo lo sviluppo di tolleranza immunologica. Il MAA isolato e la SPA2 sono patologie genetiche complesse causate da una distruzione delle cellule adrenocorticali mediata dai linfociti T, con un principale contributo da parte di geni del sistema HLA. Le cellule bersaglio del processo autoimmune partecipano attivamente alla reazione immune producendo chemochine, quali CXCL-10, che attraggono cellule di tipo Th1. Il principale marcatore del processo autoimmune surrenalico è rappresentato dalla comparsa in circolo di autoanticorpi contro l’enzima della steroidogenesi 21-idrossilasi (21OHAb). La determinazione dei 21OHAb è utile clinicamente per discriminare il MAA da altre forme di insufficienza corticosurrenalica primitiva. I 21OHAb sono inoltre il miglior marcatore attualmente disponibile per l’identificazione di una ooforite autoimmune in donne con insufficienza ovarica primitiva. La comparsa in circolo dei 21OHAb in pazienti con malattie endocrine autoimmuni definisce il cosiddetto MAA preclinico. Un’alterata risposta al test di stimolo con ACTH sintetico predice la futura progressione verso un MAA clinico in oltre l’80% dei casi.

Summary

Autoimmune Addison’s disease (AAD) is caused by the immuno-mediated destruction of adrenocortical cells. AAD may be isolated or a component of the autoimmune polyendocrine syndromes type 1 (APS1) and type 2 (APS2). APS1 is caused by mutations of the AutoImmune Regulator (AIRE) gene which encodes an activator of transcription, Aire, that induces expression of autoantigens in thymic medullary epithelial cells and promotes immunological tolerance. Isolated AAD and APS2 are complex genetic pathologies caused by a T-cell mediated destruction of adrenocortical cells, with major contribution of HLA genes. The target cells in the adrenal cortex participate in the immune reaction by releasing chemokines, such as CXCL-10, that are attracting Th1 cells. The major immune marker of the adrenal autoimmune process is the presence of circulating autoantibodies against the steroidogenic enzyme 21-hydroxylase (21OHAb). Determination of 21OHAb is clinically useful to discriminate AAD from other causes of primary adrenal insufficiency. 21OHAb are also the best immune marker for identification of autoimmune oophoritis in women with primary ovarian insufficiency. Appearance of 21OHAb in patients with endocrine autoimmune diseases defines the so-called pre-clinical AAD. An impaired response to an ACTH stimulation test predicts progression towards clinical AAD in over 80% of cases.