The Italian Journal of Neurological Sciences

, Volume 2, Issue 1, pp 17–23

Multiple sclerosis in northern Italy. Prevalence in the province of Ferrara in 1978

Authors

  • Rosati G. 
    • Clinica Neurologica dell'Università di Ferrara
  • Granieri E. 
    • Clinica Neurologica dell'Università di Ferrara
  • Carreras M. 
    • Clinica Neurologica dell'Università di Ferrara
  • Pinna L. 
    • Clinica Neurologica dell'Università di Ferrara
  • Paolino E. 
    • Clinica Neurologica dell'Università di Ferrara
  • Tola R. 
    • Clinica Neurologica dell'Università di Ferrara
  • Aiello I. 
    • Clinica Neurologica dell'Università di Ferrara
  • Bastiani P. De 
    • Clinica Neurologica dell'Università di Ferrara
Original Articles

DOI: 10.1007/BF02351683

Cite this article as:
Rosati, G., Granieri, E., Carreras, M. et al. Ital J Neuro Sci (1981) 2: 17. doi:10.1007/BF02351683

Abstract

Most available Italian studies indicate that the prevalence of multiple sclerosis (MS) in Italy is lower than 20 per 100,000. Much higher prevalence figures, however, have been recently found in small communities in Sicily. On this basis, it has been suggested that the frequency of MS in Italy has been seriously underestimated and that the true prevalence for MS is probably similar to that established for northern European countries. This paper reports the results of a survey of MS in the various public health districts of the province of Ferrara. The public health districts are homogeneous medical units serving small populations and therefore represent ideal areas for epidemiological purposes. The total prevalence rate of probable MS for the whole province has been found to be at least 26.9 per 100,000. This result supports the view that the frequency of MS in Italy is higher than that indicated by most published studies, but not that Italy is an area of high risk for MS.

Sommario

La grande maggioranza degli studi epidemiologici finora pubblicati indicano che la prevalenza della sclerosi multipla (MS) in Italia è inferiore a 20 casi per 100,000 abitanti. Recenti indagini effettuate su piccole comunità della Sicilia, tuttavia, hanno rilevato indici di prevalenza assai più alti. Su tale base, è stato affermato che la frequenza della MS in Italia è sottostimata e che la reale frequenza della malattia è probabilmente simile a quella rilevata nell'Europa settentrionale. Questo lavoro riporta i risultati di una indagine intensiva sulla prevalenza della MS nei “consorzi socio-sanitari” della provincia di Ferrara. Tali consorzi aggregano comuni abbastanza omogenei per condizioni sanitarie e sociali, ed hanno popolazioni non troppo grandi per studi epidemiologici. La prevalenza totale della MS nella provincia di Ferrara è risultata essere 26,9 per 100,000 abitanti. Questo risultato convalida la tesi che la frequenza della malattia in Italia sia maggiore di quella comunemente indicata, ma non conferma l'ipotesi che l'Italia sia una zona di alto rischio per la sclerosi multipla.

Copyright information

© Masson Italia Editori 1981