Experientia

, Volume 18, Issue 8, pp 380–381

Intracardiac electrocardiography in fishes

Authors

  • V. Noseda
    • Istituto di Fisiologia degli animali domestici e Chimica Biologica e Istituto di ZoologiaUniversità statale
  • F. Chiesa
    • Istituto di Fisiologia degli animali domestici e Chimica Biologica e Istituto di ZoologiaUniversità statale
  • R. Marchetti
    • Istituto di Fisiologia degli animali domestici e Chimica Biologica e Istituto di ZoologiaUniversità statale
Kurze Mitteilungen

DOI: 10.1007/BF02172263

Cite this article as:
Noseda, V., Chiesa, F. & Marchetti, R. Experientia (1962) 18: 380. doi:10.1007/BF02172263

Riassunto

Gli autori hanno studiato l'e.c.g. intracardiaco di alcuni Teleostei, un Ganoide ed alcuni Selaci. Le caratteristiche del tracciato endocavitario e di quello epicardico sono risultate assai simili; ciò fà pensare che l'onda di eccitazione si irradia, nel cuore dei Pesci, nel medesimo tempo in tutto lo spessore della massa miocardica e che il fronte di attivazione si sposta nello stesso tempo rimanendo normale rispetto alle due superfici.

Copyright information

© Birkhäuser Verlag 1962