Annali di Matematica Pura ed Applicata

, Volume 148, Issue 1, pp 101–115

Abstract Riemann surfaces of integral domains and spectral spaces

  • David E. Dobbs
  • Richard Fedder
  • Marco Fontana
Article

DOI: 10.1007/BF01774285

Cite this article as:
Dobbs, D.E., Fedder, R. & Fontana, M. Annali di Matematica pura ed applicata (1987) 148: 101. doi:10.1007/BF01774285

Sunto

La superficie astratta di Riemann di un dominio R, introdotta da Zariski, è uno spazio topologico X(R) il cui insieme sostegno consiste di tutti i sovranelli di valutazione di R. L'applicazione canonica suriettiva fR: X(R) → Spec(R), V ↦ centro di V su R, è un'applicazione chiusa, dunque Spec(R) è uno spazio-quoziente di X(R). Il teorema principale di questo lavoro è il seguente: X(R) è uno spazio spettrale, nel senso di M. Hochster, e fR è un'applicazione spettrale. Inoltre, facendo uso della cosiddetta topologia costruttibile, viene dimostrato che se R è integralmente chiuso e Spec(R) è uno spazio noetheriano allora fR è un'applicazione aperta se e soltanto se R è un going-down dominio.

Copyright information

© Fondazione Annali di Matematica Pura ed Aplicata 1987

Authors and Affiliations

  • David E. Dobbs
    • 1
  • Richard Fedder
    • 2
  • Marco Fontana
    • 3
  1. 1.Department of MathematicsUniversity of TennesseeKnoxvilleUSA
  2. 2.Department of MathematicsUniversity of MissouriColumbiaUSA
  3. 3.Dipartimento di MatematicaUniversità di Roma « La Sapienza»RomaItalia